Il cuore va più lento

Ci sono momenti da cui non vorresti mai andartene. Te ne accorgi sempre quando è sera: il sole che diventa tiepido e la luce ti illumina di traverso. All’improvviso ti prende una stretta alla gola, sei felice ma vorresti piangere.

Che i momenti finiscono lo sai: è una regola che conosci sin dall’inizio e l’accetti. Ma quando giunge l’ora di partire non riesci mai a fartene una ragione vera. Allora cerchi in tutti i modi di catturare l’ultimo istante, di respirarci ancora dentro. Ma quell’istante non c’è più, è già altrove.

Questa fine a cui ti aggrappi, per non lasciarla andare via, è necessaria perché una nuova stagione cominci. E anche questo lo sai, ma sono le tue regole. Il cuore invece va più lento. Lui segue un’avvicendarsi di stagioni che sono solamente sue. E’ per questo che è straziante andarsene. Certi momenti non puoi lasciarli indietro finché il tuo cuore è ancora là.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *